La vita dopo il rap: quei rapper che hanno saputo riciclarsi

Come gli sportivi, i rapper hanno delle carriere molto brevi. I più fortunati accumulano ricchezze al top del loro gioco, permettendogli di vivere di rendita, mentre la maggior parte deve riciclarsi in qualche modo.

Il mestiere piu gettonato tra le ex glorie del rap sembra essere il cinema, ad esempio Ice cube, Ice T, Queen Latifah, Mark Wahlberg.

Ma non è cosa da tutti, per recitare ci vuole un certo tipo di impegno che francamente latita un pochino nel rap game odierno.

Ecco una decina di rapper che hanno preso una direzione sorprendente dopo il rap game.

DJ YELLA degli N.W.A è oggi regista di film porno.

Incontra Dr Dre negli anni '80 mentre suona in un club di L.A chiamato Eve After Dark e i due si imbarcano nell’avventura N.W.A (era l’epoca in cui Dre girava con World Class Wreckin’ Cru).

Un paio di dischi dopo il gruppo si separa, Yella all’epoca ha 25 anni e continua a collaborare con la label di Eazy E, la Ruthless Records (che ha il merito di avere scoperto i Bone Thugs ‘N’ Harmony).

Dopo il decesso di E per AIDS, Yella lascia per sempre il mondo della musica. Per iniziare una carriera da regista di film per adulti.

“Qualcuno lo aveva suggerito a E uno o due anni prima della sua morte, visto che ci metteva tanto a decidersi, io ho accettato appena mi è stato proposto." dice.

Dichiara di avere partecipato alla realizzazione di oltre 300 pellicole porno.

Dopo 12 anni di lavoro nella pornografia Yella si ritira finalmente.

JOE BUDDEN è diventato una specie di giornalista “hater”

Ecco un non one hit wonder reputato tale per via della sua superhit “Pump It Up” prodotta da Just Blaze nel 2003. Joe Joe torna alla ribalta nel 2016 dopo il clash con Drake e come ricompensa viene scelto nel cast di Every day Struggle, un podcast prodotto da Complex.

La sua malafede, la sua faccia da pitbull sempre incazzato e i suoi scambi virulenti con dj Akademiks che chiama spesso “pussy” fanno il mix perfetto per fare esplodere gli ascolti.

joe Budden non esita a parlare male degli altri rapper e dice che la musica di Chance The Rapper è polka e che Lil Yatchy ha un impatto negativa sulla cultura. Spara a zero sui Migos.

Recentemente ha abbandonato Complex per raggiungere un altro hater Charlemagne The God.

PAUL WALL è diventato venditore di grillz.

Nel 2005 Paul Wall è al top del suo gioco. Il suo primo disco The People Champ si vende come il pane. Anche se continua a registrare canzoni, la sua popolarità scende un bel po' negli anni seguenti. Tornerà a fare parlare di sè nel 2010 per avere perso più di 50 chili grazie ad un anello gastrico.

Nel frattempo però si è associato al gioielliere Johnny Dang per aprire a Houston un negozio di grillz.

Secondo Polo ci sono molti soldi da fare con i grillz, è ovvio che la sua fama nell’ambiente lo aiuta, ha tra i suoi clienti personaggi di spicco come le sorelle Williams, Shaquille O’neal, P. Diddy, Lil Jon.

Tra l’altro quando la squadra della città ha vinto i world series quest’anno Paul Wall ha regalato grillz a tutta la squadra.

MASE è diventato pastore

Dopo 2 album vendutisi come il pane, nel 1999 il protegé di Puff Daddy lascia il rap game per seguire le vie del signore.

Lascia quindi New York e si trasferisce ad Atlanta dove inizia a predicare la parola di Dio nella sua chiesa chiamata El Elyon International Church and Mason Betha Ministries. In contemporanea inizia a frequentare l’università.

Dopo 5 anni di assenza torna con un album “Welcome Back“ che non vende tantissimo.

Qualche anno dopo prova a tornare in schiena alla G-Unit senza pubblicare però nessun disco.

Nel 2010 abbandona definitivamente la predica a causa del suo divorzio.

JAY Z è diventato il boss del rap game

tutti sanno tutto su sto negro ...che dire?

Carriera da artista eccellente, si ricicla per modo di dire in boss della Def Jam dal 2003 al 2006. Sottolineiamo che in realtà ha sempre diretto la sua label Roc -A – fella anche nel fiore della sua carriera.

Comunque dal 2003 al 2006 trasforma Ne Yo, Jeezy, Rihanna in super star internazionali.

CHAMILLIONAIRE è diventato investitore finanziario

Compare di Paul Wall con il quale ha pubblicato un progetto all’inizio degli anni 2000. Arriva alla gloria nel 2005 grazie alla hit “Ridin” (dirty), un inno contro la violenza della polizia sulle minoranze, e una delle suonerie tra le più vendute dell’epoca. Il suo primo disco “The sound of revenge” vince un Grammy e viene certificato platino. Hakeem Seriki detto Chamillionaire non ha aspettato il successo per diversificare le sue attività.

Già nel 2003 investe nella defunta Fly Rydes, una concessionaria che vende, noleggia e crea auto per chi ne ha le possibilità.

Nel 2009 diventa azionista della start up californiana Upfront Ventures il cui capitale di rischio si aggira intorno ai 280 milioni di dollari. Avrebbe anche investito dei soldi in Maker Studio una rete di video online ricomprato da allora dalla Disney per mezzo miliardo di dollari.Insomma le cose vanno bene a Chamillionaire. A sto punto ci sembra difficile che esca il suo terzo album Venom/poison annunciato più di 10 anni fa.

VANILLA ICE è diventato agente immobiliare…

Rapstar negli anni '90 grazie alla sua hit “Ice Ice Baby” Robert Matthew Van Winkle può vantarsi di avere vissuto il sogno americano: si scopa Madonna, firma grossi contratti con Nike e Coca Cola, e suona pure al Cremlino.

Dopo la luce arriva la decadenza: tentato suicidio, tossicodipendenze ecc

Diventato persona non gradita nel mondo della musica si butta nei reality show di tutti i tipi anche i piu stupidi, diventa pugile e si fa chiamare bi-polar.

Nel 2011 torna con un album dal titolo W.T.F e recentemente con una tournée (love 90’s).

Ma la vera resurrezione avviene nel 2009 quando esce The Vanilla Ice Proget, un programma dove ristruttura e rivende case. Lo show oggi sta alla sua settima stagione, si può dire che il nostro vanilla appassionato di bricollage ha finalmente trovato la strada che fa per lui. Oggi è il boss di una nota agenzia immobiliare

FLAVOUR FLAV è diventato il re dei buffoni

Membro del gruppo più politicizzato della storia del rap game, l’uomo che dava l’ora, diventato una “celebrità” all’inizio dei 2000.

Dopo aver vinto contro sue dipendenze, si rilancia grazie al VH1 che lo ingaggia per The surreal Life e gli offre un reality tutto suo dal nome Strange Love che lo mette in scena con la sua fidanzata Briget Nielsen.

Dopo di che viene l’imbarazzante Flavour of Love un altro reality davvero disgustoso, dove si potevano vedere donne cagare sulle scale, oppure bere liquidi vaginali, oppure vomitare per conquistare il vecchio Flav…

Crediamo che Chuck D non se ne sia del tutto ripreso.

Pubblicato il 2/3/2018

views 104

Fai il login per commentare

Fai il login o registrati